W3A Web Agency Vigevano http://www.w3a.it Sun, 20 Aug 2017 11:20:32 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.8.2 http://www.w3a.it/wp-content/uploads/2017/05/cropped-ico-w3a-32x32.jpg W3A Web Agency Vigevano http://www.w3a.it 32 32 92807743 La mail di phishing Aruba che segnala problemi di fatturazione http://www.w3a.it/la-mail-di-phishing-aruba-segnala-problemi-fatturazione/ http://www.w3a.it/la-mail-di-phishing-aruba-segnala-problemi-fatturazione/#respond Thu, 03 Aug 2017 14:18:03 +0000 http://www.w3a.it/?p=3757 Segnalo l’arrivo di alcune mail di phishing Aruba che segnalano problemi di fatturazione che, in realtà, non esistono. Circolano alcune mail di phishing Aruba che segnalano problemi di fatturazione ma che, in realtà, sono una comunicazione fasulla per ingannare gli utenti. A prima vista la...

L'articolo La mail di phishing Aruba che segnala problemi di fatturazione proviene da W3A Web Agency Vigevano.

]]>
Segnalo l’arrivo di alcune mail di phishing Aruba che segnalano problemi di fatturazione che, in realtà, non esistono.

Circolano alcune mail di phishing Aruba che segnalano problemi di fatturazione ma che, in realtà, sono una comunicazione fasulla per ingannare gli utenti.

A prima vista la mail ha le sembianza di quelle inviate proprio dal famoso fornitore di servizi web, ma guardando bene il testo si possono notare due evidenti diciture errate che possono far capire che si tratti di un falso.

mail di phishing Aruba

Come si può vedere, il mittente e il suo indirizzo sono quelli reali. L’oggetto invece viene riconosciuto come Spam, ma potrebbe dipendere dalle protezioni impostate sulla propria casella.

Il testo invece è in italiano perfetto, senza palesi errori di ortografia.

Le diciture errate che fanno capire si tratti di una mail di phishing Aruba sono:

  1. il link (da NON CLICCARE) è preceduto da una url che rimanda da qualche parte sconosciuta;
  2. i numeri di telefono sono simili agli originali ma Aruba risponde al 0576.0505 e non al 0576.0606 che risulta anche inesistente. Lo stesso vale per il fax.

Inoltre, ma questo non appare nella mail di phishing Aruba, l’azienda non comunica eventuali problemi di fatturazione. Se i dati di intestazione fossero errati, Aruba non può saperlo in quanto è il cliente a provvedere al loro inserimento.

Se invece la carta di credito fosse scaduta, semplicemente la registrazione o il rinnovo di un dominio non verrebbero portati a termine.

Quindi, fate sempre molta attenzione alle mail che ricevete perché, oltre a quelle palesemente false, ce ne possono essere alcune, come la mail di phishing Aruba che possono essere scambiate come valide.

Se doveste nutrire avete qualche dubbio riguardo il messaggio ricevuto, la prima operazione da effettuare è controllare scrupolosamente il testo e poi poi contattate il fornitore per chiedere chiarimenti sulla mail ricevuta senza cliccare su link o eventuali file allegati.

Nella sezione news del sito Aruba vengono riportate periodicamente tutte le segnalazioni riscontrate da azienda e utenti.

L'articolo La mail di phishing Aruba che segnala problemi di fatturazione proviene da W3A Web Agency Vigevano.

]]>
http://www.w3a.it/la-mail-di-phishing-aruba-segnala-problemi-fatturazione/feed/ 0 3757
Fatti trovare di Google, servizio “bufala” di agenzie che non sono Google http://www.w3a.it/fatti-trovare-di-google-servizio-bufala-agenzie/ http://www.w3a.it/fatti-trovare-di-google-servizio-bufala-agenzie/#respond Tue, 25 Jul 2017 14:18:40 +0000 http://www.w3a.it/?p=3749 Attenzione, se ti chiamassero da Google per proporti il Fatti trovare di Google non è qualcuno di Mountain View o da una sede dell’azienda associate a telefonarti. Se dovessi ricevere una telefonata (anche più di una, considerando quanto sono insistenti i call center) da parte...

L'articolo Fatti trovare di Google, servizio “bufala” di agenzie che non sono Google proviene da W3A Web Agency Vigevano.

]]>
Attenzione, se ti chiamassero da Google per proporti il Fatti trovare di Google non è qualcuno di Mountain View o da una sede dell’azienda associate a telefonarti.

Se dovessi ricevere una telefonata (anche più di una, considerando quanto sono insistenti i call center) da parte di qualcuno che ti propone il servizio “Fatti trovare di Google“, sappi che non è Google a telefonarti ma un’agenzia terza che vuole proporti qualche offerta.

Mi è capitato proprio oggi dopo alcune chiamate andate a vuoto.

Rispondo e una voce con chiaro accento inglese che si presenta con nome italiano mi dice che mi chiama per il servizio “Fatti trovare di Google” perché ci sono problemi di visualizzazione per la mia attività.

Mi mette in attesa per passarmi un altro operatore che,, sempre con accento inglese ma nome italiano poco dopo mi risponde: “Buongiorno, ci sono dei problemi di visualizzazione per la sua attività…

Che tipo di problemi, gli chiedo. Non mi risponde. Gli chiedo da dove chiama, non risponde o meglio, continua a parlare senza dire niente. Chiede di fissare un appuntamento con un agente.

Ma davvero di Google? No. Google non telefona ai propri clienti e non promuove i propri servizi né al telefono, direttamente, né tramite call center.

Si tratta di agenzie partner che vogliono accaparrarsi nuovi clienti che, nonostante una probabile certificazione ottenuta, usano impropriamente il nome di Google per far breccia nella giornata del destinatario.

Impropriamente perché dovrebbero specificare di essere un’agenzia che promuove il servizio Fatti trovare di Google, senza dire che chiamano da Google.

Per la cronaca, il servizio esiste per aumentare la visibilità delle attività ma non è l’azienda a promuoverlo telefonicamente.

L'articolo Fatti trovare di Google, servizio “bufala” di agenzie che non sono Google proviene da W3A Web Agency Vigevano.

]]>
http://www.w3a.it/fatti-trovare-di-google-servizio-bufala-agenzie/feed/ 0 3749
Le dimensioni immagini Facebook per profilo e copertina http://www.w3a.it/le-dimensioni-immagini-facebook-per-profilo-e-copertina/ http://www.w3a.it/le-dimensioni-immagini-facebook-per-profilo-e-copertina/#respond Mon, 19 Jun 2017 09:45:09 +0000 http://www.w3a.it/?p=3700 Alcuni clienti, conoscenti e amici ci chiedono molto spesso quali siano le dimensioni immagini Facebook per la foto di copertina e quella del profilo personale o di pagina. Che si tratti, appunto, di pagina aziendale o pagina personale, è importante che le dimensioni siano ottimizzate per...

L'articolo Le dimensioni immagini Facebook per profilo e copertina proviene da W3A Web Agency Vigevano.

]]>
Alcuni clienti, conoscenti e amici ci chiedono molto spesso quali siano le dimensioni immagini Facebook per la foto di copertina e quella del profilo personale o di pagina.

Che si tratti, appunto, di pagina aziendale o pagina personale, è importante che le dimensioni siano ottimizzate per lo scopo prefissato.

Dimensioni immagini Facebook

In questa breve guida troverai le informazioni necessarie per preparare le tue immagini da pubblicare sul social network ma ti invitiamo a consultare la pagina d’aiuto che il social ha predisposto per chiarire le dimensioni immagini Facebook.

Immagine del profilo

L’immagine del profilo viene presentata in alto a sinistra nella pagina in uno spazio quadrato. La dimensione minima per l’immagine del profilo è 180×180 pixel ma, se possibile, è meglio preferire una dimensione doppia pari a 360×360 pixel.

dimensione immagine Facebook Profilo

Ricorda che l’immagine del profilo riguarda te o la tua pagina quindi dev’essere identificativa perché, a differenza dell’immagine di copertina, la ritroverai ovunque:

  • Nei post che andrai a scrivere;
  • Nei commenti che pubblicherai;
  • Nello stream di notizie degli altri utenti

La cornice bianca intorno all’immagine del profilo non si può eliminare e le immagini di diverso formato rispetto a quello quadrato saranno ridimensionate per occupare la posizione che Facebook ha stabilito. Quindi un’immagine rettangolare verrà distorta fino a che diventi quadrata.

Immagine di copertina

L’immagine di copertina invece è l’immagine fissa e più grande che caratterizza le pagine Facebook.

immagine di copertina Facebook

La dimensione minima per l’immagine di copertina è 400×150 pixel (non potrai effettuare l’upload di immagini sotto a queste dimensioni) ma, come per l’immagine del profilo è preferibile scegliere una dimensione più grande poco più del doppio quindi 828×315 pixel.

Attenzione però, Facebook ridimensiona automaticamente l’immagine che andrai a caricare quindi sarebbe ancora meglio raddoppiare le ultime dimensioni portando l’immagine a 1656×630 pixel per avere una nitidezza perfetta.

Se dovessi scegliere di inserire del testo, evita di salvare l’immagine in JPG o GIF ma salva in PNG ma controlla sempre il peso dell’immagine prima che Facebook la rifiuti.

Immagini dei post

Nella timeline vengono pubblicati i post che andrai a scrivere o condividere in un box predefinito che ha una larghezza di 476 pixel. Come per i precedenti punti, considera sempre di preparare un’immagine al doppio della larghezza che poi verrà automaticamente adattata da Facebook alle dimensioni predefinite.

Ricorda che quasi normalmente per le immagini è consigliabile il formato “landscape” a 970×788 pixel oppure il formato quadrato 940px. Per quanto possibile evita il formato verticale “portrait” per non avere bordi bianchi antiestetici ai lati dell’immagine.

Speriamo che le dimensioni immagini Facebook possano aiutarti a preparare al meglio la tua pagina e ricorda che, se ne avessi bisogno, possiamo aiutarti a realizzare immagini del profilo o di copertina.

L'articolo Le dimensioni immagini Facebook per profilo e copertina proviene da W3A Web Agency Vigevano.

]]>
http://www.w3a.it/le-dimensioni-immagini-facebook-per-profilo-e-copertina/feed/ 0 3700
Apple pronta a testare la rete 5G per iPhone 9 e i dispositivi futuri http://www.w3a.it/apple-pronta-a-testare-la-rete-5g-per-iphone-9-e-i-dispositivi-futuri/ http://www.w3a.it/apple-pronta-a-testare-la-rete-5g-per-iphone-9-e-i-dispositivi-futuri/#respond Tue, 23 May 2017 23:18:28 +0000 http://www.w3a.it/?p=3655 Apple inizierà presto a testare la rete 5G destinata agli iPhone ed agli altri dispositivi del prossimo anno. Mancano ancora le specifiche di iPhone 8 ma sui prossimi iPhone 9 (o come si chiameranno) Apple è intenzionata ad implementare la rete 5G. L’azienda infatti ha...

L'articolo Apple pronta a testare la rete 5G per iPhone 9 e i dispositivi futuri proviene da W3A Web Agency Vigevano.

]]>
Apple inizierà presto a testare la rete 5G destinata agli iPhone ed agli altri dispositivi del prossimo anno.

Mancano ancora le specifiche di iPhone 8 ma sui prossimi iPhone 9 (o come si chiameranno) Apple è intenzionata ad implementare la rete 5G.

L’azienda infatti ha presentato richiesta per testare la banda 5G alla FCC nelle bande 28 e 39 GHz, ovvero quelle rese disponibili dalla Commissione Federale per le Comunicazioni degli Stati Uniti.

I test, che non dovrebbero durare più di dodici mesi, verranno effettuati in due sedi della California per essere pronti al lancio dei prossimi dispositivi nel 2018.

E’ vero che negli Stati Uniti le compagnie telefoniche non avranno copertura 5G prima del 2020 mentre il Parlamento Europeo ha concesso di posticipare l’adeguamento fino al 2022 ma in Sud Corea il prossimo anno si terranno le Olimpiadi invernali.

Per l’occasione la compagnia sud-coreana KT dovrebbe essere pronta a supportare la nuova tecnologia.

I nuovi Samsung Galaxy S8 e Galaxy S8+ sono già compatibili con la nuova rete mentre Lenovo ha promesso di lanciare nuovi Motorola 5G entro la fine dell’anno.

La banda a 28 GHz è dedicata alle trasmissioni satellitari, una nuova frontiera in cui Apple sembra aver nutrito un particolare interesse.

La rete 5G dovrebbe consentire una velocità di trasferimento dati molto superiore all’attuale LTE arrivando potenzialmente ad 1 Gigabit al secondo.

L'articolo Apple pronta a testare la rete 5G per iPhone 9 e i dispositivi futuri proviene da W3A Web Agency Vigevano.

]]>
http://www.w3a.it/apple-pronta-a-testare-la-rete-5g-per-iphone-9-e-i-dispositivi-futuri/feed/ 0 3655
Come fare il reset della PRAM e riparare i permessi per migliorare OS X http://www.w3a.it/come-fare-reset-della-pram-e-riparare-i-permessi-per-migliorare-os-x/ http://www.w3a.it/come-fare-reset-della-pram-e-riparare-i-permessi-per-migliorare-os-x/#respond Mon, 22 May 2017 22:50:37 +0000 http://www.w3a.it/?p=3503 Uno dei primi interventi per risolvere alcuni problemi che si possono riscontrare sul proprio Mac è quello di reset della PRAM (Parameter RAM). Si tratta di una procedura semplice da eseguire che può effettuare qualunque utente senza particolari timori. Come fare il reset della PRAM Per resettare...

L'articolo Come fare il reset della PRAM e riparare i permessi per migliorare OS X proviene da W3A Web Agency Vigevano.

]]>
Uno dei primi interventi per risolvere alcuni problemi che si possono riscontrare sul proprio Mac è quello di reset della PRAM (Parameter RAM). Si tratta di una procedura semplice da eseguire che può effettuare qualunque utente senza particolari timori.

reset della pram

Come fare il reset della PRAM

Per resettare la PRAM bisogna effettuare 3 passaggi:

  1. Riavviare il Mac
  2. Prima che appaia la schermata grigia, premere contemporaneamente CMD ALT P R
  3. Quando il suono di avvio verrà emesso per 2 volte, rilasciare la pressione sui tasti.

Per essere sicuri che il reset della PRAM sia avvenuto con successo, si deve sentire il suono di avvio del Mac per due volte. La procedura di reset è uguale su tutti i computer Apple.

Su cosa agisce il reset della PRAM?

Resettare la PRAM serve per ripristinare diversi aspetti del proprio Mac:

  • Disco di avvio
  • Cache su disco
  • Memoria RAM
  • Memoria di Swap
  • Indirizzamento a 32 bit
  • Parametri video, frequenza di refresh, risoluzione numero di colori
  • Volume audio
  • Informazioni sui fusi orari
  • Mouse e trackpad
  • Tastiera
  • Font di sistema predefinito
  • Regioni DVD
  • Informazioni Kernel Panic

In seguito al ripristino di queste informazioni, potrebbe essere necessario applicare modifiche all’ora di sistema e alle varie personalizzazioni di display, mouse e altro.

E per riparare i permessi?

Sempre in tema di risoluzione dei problemi sul Mac, potrebbe essere utile riparare i permessi di sistema, magari appena prima o appena dopo il reset della PRAM.

I permessi di sistema sono dei valori che vengono assegnati ad ogni file e servono ad indicare come utente o sistema operativo possa interagire con essi.

La riparazione dei permessi riporta i file di sistema allo stato originale, cioè prima che l”utente abbia effettuato qualche operazione. La riparazione dei permessi si effettua tramite l”applicazione Utility Disco.

Lanciata l”applicazione, si deve selezionare il disco e il volume su cui si intende lavorare e dal menu centrale, selezionare la voce S.O.S.

In basso, fate fare prima la verifica e poi cliccate su ripara permessi disco. Intanto che ci siete, conviene anche effettuare la verifica e riparazione del disco stesso che potrebbe contenere errori.

I risultati dovrebbero essere subito apprezzabili.

L'articolo Come fare il reset della PRAM e riparare i permessi per migliorare OS X proviene da W3A Web Agency Vigevano.

]]>
http://www.w3a.it/come-fare-reset-della-pram-e-riparare-i-permessi-per-migliorare-os-x/feed/ 0 3503